Avevo quasi intenzione di acquistare dei mattoncini LEGO®, incimentarmi in una qualche costruzione e portarla con me arrivati alla cima ma…
non è consigliato guidare e giocare!

Devo dire che quest’itinerario l’ho rubato ad un amico virtuale su Facebook.
Non scrivera il luogo e nemmeno aveva inserito il GeoTag, ma spulciando i commenti ecco che spunta un indizio: “sempre belli i Monti di Lego”!

Scatto subito alla ricerca dell’itinerario più adatto per arrivare in cima!

Sembrava tutto così facile, l’itinerario indicava solo 9km con 800 metri di dislivello…

PARTIAMO!

Lasciamo la macchina a Contra (sopra Tenero) davanti alla Casa Comunale.
(In caso lì non ne troviate, poco più sotto, lungo la strada, ne vedrete altri)

Proprio davanti alla Casa Comunale parte il sentiero ma preparatevi,
tantissimi scalini vi aspettano 😭

Prima di addentrarvi nel bosco, passerete le bellissime case di Contra e dietro di voi inizierà ad aprirsi il paesaggio sul lago Maggiore e Gambarogno.

Il sentiero è ben segnalato e pulito, ma munitevi di scarpe da montagna perché dopo gli scalini, vi aspetta un sentiero fatto di rocce e cortecce!

Tutto il dislivello della passeggiata, 800 metri, lo trovere nella prima ora e mezza circa, finché sarete arrivati ai Monti!
Nel frattempo, fate qualche sosta e guardatevi indietro perché rimarrete sempre più basiti dalla vista!

Non vi dico che sarà una passeggiata soft perché non lo è! Ma verrete ripagati alla fine, in tutto e per tutto….

Finalmente arrivati in cima, guardate voi stessi, che spettacolo vero?

Dopo qualche scatto di rito, ci siamo rifocillati al Grotto Capanna Monti di Lego, un posto carinissimo, dove vale la pena fermarsi, rifocillarsi per poi ripartire all’avventura.
Oltretutto i cani sono i benvenuti, addirittura il capannaro vi dirà di lasciarli liberi.

Il ritorno lo faremo scendendo verso Mergoscia per poi costeggiare la Diga della Verzasca e tornare a Contra.

Se nella prima parte i castagni prevalevano sulla vegetazione, da questo lato invece sarà il faggio a farne da padrone, con le sue foglie scivolose ma particolari.

Vedrete che la discesa sarà più tranquilla, non troppo in pendenza e molto piacevole, dove troverete anche qualche tipica casa in sasso in rovina, che riempono il paesaggio boschivo.

Per finire, ecco la Diga della Verzasca nella sua maestosità vista dall’alto!
Qui lasciamo il sentiero per percorrere la strada asfaltata.
Fino a Selvacce la strada non è percorsa da automobili in quanto è accessibile solo a coloro che hanno casa lungo la strada per Fressino.
Attenzione però da Selvacce a Contra, è una strada frequentata da coloro che abitano a Mergoscia e rischierete di incontrare qualche macchina sul vostro cammino.
Inoltre è sconsigliata in estate in quanto il sole batte forte e l’asfalto per i nostri amici pelosi sarà bollente!

La nostra avventura si conclude rientrando a Contra, dopo ben 4 ore di gita
(incluse pause e pranzo al Grotto Capanna Monti di Lego).

Naira e Argo sono crollati per tutta la sera e notte dopo questa passeggiata,
chissà i vostri 🙂

Cari amici, grazie per averci seguito anche in questa avventura e ne auguriamo tante altre a voi.

img_9051.jpg

Buon fine settimana!

download (1)  download

Partenza: Posteggi Casa Comunale Contra
Durata: h01:30 la salita – h01:15 la discesa
Dislivello: 800 metri, tutti nella prima parte.
Lunghezza: ca. 9km
Tipologia: adatta a tutti – bambini solo ben allenati
Acqua: ruschelli e riali presenti sulla via, al Grotto Capanna Monti di Lego vi metteranno a disposizione una bella ciotolona d’acqua.