Giro del Monte Tamaro

Clicca qui per aprire la cartina su Svizzera Mobile

Data dell’escursione 15.04.2022
TipologiaLineare
Difficoltà T3
Escursione di montagna
Tempistiche (senza pausa)04h00
Lunghezza 11km
Dislivello+820m / -820m
Mezzi di trasportoPer arrivare all’Alpe Foppa, dovrete prendere il treno fino a Rivera stazione FFS e camminare fino alla partenza della cabina che vi porterà all’Alpe Foppa.
Con la cabina raggiungerete il punto di partenza 🙂
PosteggioClicca qui per aprire Google Maps

Via Campagnole 2, 6802 Rivera TI

Il parcheggio è a pagamento, prende banconote, monete e carta di credito.
Per circa 6 ore ho pagato CHF 2.-.
BambiniBambini abituati a camminare dai 7 anni in su potranno fare questa escursione.
Se avete bambini più piccoli potrete valutare di salire alla cima del Monte Tamaro e fare un rientro più corto.

Consiglio di prendere con voi un cappellino e occhiali da sole, un bel picnic oppure una sosta alla Capanna Monte Tamaro (quando aperta) per motivare i vostri bambini a proseguire.
AcquaAcqua presente solo all’Alpe Duragno.
Vi consiglio di prendere con voi acqua a sufficienza.
All’andata troverete la Capanna Tamaro sul percorso e potrete fermarvi per un buon bicchiere di sciroppo (quando aperta).
Informazioni utiliL’escursione è tutta esposta al sole, consiglio di farla in primavera o autunno.
In caso vogliate comunque intraprendere questo giro in estate, prendete la prima cabinovia alle 08:30 e senza troppe soste cercate di essere per le 12:00 all’Alpe Foppa.
Per questa gita la crema solare è d’obbligo, come pure occhiali da sole e cappellino.

Soprattutto se avete cani, evitare l’estate in quanto noi possiamo proteggerci dal sole, loro no!
Telecabina Monte Tamarohttps://www.montetamaro.ch/

I prezzi della cabina sono:
Andata ragazzi: CHF 10.- / Adulti CHF 20.-
Andata e ritorno ragazzi CHF 14.50 / Adulti CHF 29.-

I cani di media e grossa taglia pagano CHF 6.- a cane

Accettano abbonamenti FFS (metà prezzo e generale oppure una carta giornaliera) quale sconto sul prezzo totale.
CANI IN CAPANNA
Capanna Tamaro
INFO DAL SITO http://www.capanneti.ch, in quanto attendiamo la risposta dai guardiani per e-mail:
Accesso alla capanna: Si
Spazi riservati ai cani: Locale apposito (atrio, seminterrati, piani inferiori)

Circa due volte all’anno salgo con la telecabina da Rivera all’Alpe Foppa e mi faccio qualche camminata nei pressi del Monte Tamaro:
facile, paesaggistica e indolore!
Queste sono le parole chiave per me che, quando il lavoro a turni e le sveglie alle 03:30 del mattino mi spengono il cervello, mi fanno capire l’importanza di stare a contatto con la natura ma nel contempo riposare la mente e corpo.

Dall’Alpe Foppa partono numerosi sentieri in mezzo alla natura, oppure che portano in punti panoramici eccezionali, è un luogo adatto alle famiglie con bambini di tutte le età ma anche ad amici, coppie, gruppi ed persone con più svariate esperienze escursionistiche.

In questa meravigliosa mattinata di sole primaverile, ho a disposizione la mattinata ed il primo pomeriggio.
Prendo la cabina alle 09:00 e salgo con pochi altri mattinieri come me 🙂

Ma quale sentiero prendo per 4 ore di di full immersion in mezzo alla natura?

Nei mesi di aprile e maggio, è possibile che la parete nord del Monte Tamaro (il sentiero dall’Alpe Foppa alla Capanna Tamaro) sia innevato e ghiacciato, con impossibilità di percorrerlo.
Scordatevi l’alternativa della direttissima che arriva all’Antenna, è un sentiero non tenuto e in alcuni punti bisogna arrampicare, fatelo solo se siete bravissimi arrampicatori.

Noi abbiamo trovato sul sentiero a nord neve marcia, molle e bagnata.
Fortunatamente il tratto è breve e siamo riusciti a superarlo egregiamente data la scarsa neve della stagione 2021/2022.

Infatti in poco più di 40 minuti riusciamo ad arrivare all’Antenna, per poi dirigerci alla Capanna (altri 20 minuti circa) per arrivare alla Cima del Monte Tamaro in altri 30 minuti circa.
Durante la passeggiata, all’altezza della Capanna Tamaro ho incontrato una coppia Slovena, che parlava tedesco.
Mi sono talmente trovata bene a chiacchierare con loro che non ho scattato nemmeno una fotografia, ci credete?

Loro hanno continuato l’escursione verso il Monte Lema, io invece sono tornata indietro fino all’Antenna, dove avrei ripreso la via 633 di Svizzera Mobile verso l’Alpe Duragno.

Guardavo dall’alto il sentiero che avrei dovuto prendere: bello marcato e molto evidente.
Ma soffermandomi un attimo di più, vidi anche un piccolo sentiero che saliva verso la Cima Torrione…
Senza nemmeno pensarci due volte decido di scendere, arrivare alla piccola Alpe che vedevo dall’alto, e poi salire verso la Cima del Torrione e percorrere la cresta fino all’Antenna di Camusio.

Se volete pace e tranquillità, allora seguite questa traccia.
È facile e non ci sono punti esposti.

Infatti noi eravamo soli, stupendo!

Arrivati all’antenna Camusio ci siamo concessi una breve pausa, qualche foto (uscite peraltro malissimo dato il forte sole) e con calma siamo scesi verso l’Alpe Duragno, non ancora presenziata.

Se volete avere qualche informazione sull’Alpe Duragno, andate a leggere in fondo al nostro articolo
Monti di Mezzovico – Camusio ⋆ 8zampeontheroad

Se troverete una giornata soleggiata o limpida, guardate che meraviglia il paesaggio nella fotografia sopra <3

Che bellezza, superata l’Alpe Duragno abbiamo trovato una pozza rinfrescante e limpida dove potersi rinfrescare.
Apprezzata soprattutto da Argo e Naìra visto che era l’unico punto “balneabile” per loro, con acqua in abbondanza e fresca, perfetta per un bel pediluvio 😀

Il ritorno all’Alpe Foppa è molto panoramico, la vista spaziava da Lugano fino alla Piana di Magadino.
Davanti a Noi il Pizzo Vogorno, Cima dell’Uomo e Capanna Albagno e tutte le nostre amate prealpi, a fianco invece a farci compagnia la Cima di Medeglia.

Per finire in bellezza la nostra mattinata, un gruppetto di paracadutisti ci salutavano dall’alto, volando sopra le nostre teste con grazia e leggerezza, apprezzando ogni secondo del loro volo.

Prima di riprendere la cabinovia e tornare a casa, ci siamo fermati all’Alpe Foppa per pranzo.

Il Ristorante si trova ad un’altezza di 1’530m e dispone di circa 400 posti a sedere.
Troverete di tutto e di più al Self-Service: dalla cucina locale, al buffet di insalate, dolci, torte, snacks.

A pochi metri di distanza il parco giochi farà divertire i vostri figli, oppure potete rilassarvi a fianco dello biotopo di fronte alla terrazza.

Sono molteplici le idee e le attività e noi amiamo trascorrerci qualche giornata all’anno 🙂

Cari amici,
alla prossima avventura e buon inizio stagione escursionistica a tutti!

Stephanie, Argo e Naìra

Pubblicato da

Insieme ai miei due amati cani, giriamo il Canton Ticino e la Svizzera alla ricerca di bellissime avventure da vivere insieme e condividerle con voi.

Rispondi